Restauro, adeguamento e rifunzionalizzazione del Teatro Nuovo di Torino (opera dell'Arch. E. Sottsass) per la realizzazione della Città della Danza con annesso Liceo Coreutico, di un Liceo Artistico e del Museo della Danza

Committente: Fondazione Teatro Nuovo Torino
Anno: 1993
Importo lavori: 10,55 €/milioni
Progetto: Libidarch Architetti Associati (Andrea Mascardi, Edoardo Ceretto, Walter Mazzella).

IL PROGETTO
Il Teatro Nuovo, situato nel Parco del Valentino, fa parte del Complesso denominato "Torino Esposizioni" realizzato negli anni '30 su progetto dell'arch. Ettore Sottsass.
Il progetto è stato finalizzato al recupero funzionale dell'edificio, senza alterarne la caratterizzazione storicamente consolidata e nel rispetto del disegno esterno, delle strutture e del tessuto edilizio circostante e prevede operazioni di restauro interne ed esterne; di rifunzionalizzazione, attraverso il recupero di superfici interne e la realizzazione di nuovi collegamenti verticali ed orizzontali; di ristrutturazione edilizia attraverso la realizzazione di nuove superfici calpestabili, destinate ad ottimizzare le strutture didattiche; di adeguamento impiantistico (elettrico, idrico sanitario, di riscaldamento, di sicurezza, di trattamento aria).
Il complesso comprende, oggi, al piano terreno un ampio atrio con servizi operativi e informativi, biglietteria, bar, sala mostre, emporio e tre teatri agibili contemporaneamente (prima multisala teatrale italiana, per un totale di 1600 posti); servizi; sala prove; sartoria e laboratorio di scenotecnica. Il primo piano è riservato alle attività di formazione artistica, coreutica e teatrale della Fondazione Teatro Nuovo, con uffici, biblioteca, sale riunioni e aule e sale prova attrezzate.
La sede rinnovata del Teatro Nuovo che accoglie ad un tempo strutture teatrali e scolastiche, rappresenta l'ambiente ideale sia per lo svolgimento didattico che per quello artistico e spettacolare e ne conferma la caratteristica di Centro culturale polivalente per la formazione, produzione e promozione dello spettacolo e di punto di riferimento di primo piano per tutti gli operatori del settore a livello internazionale.